Gli sbiancamenti professionali

donna che si lava i capelli

Gli sbiancamenti professionali

Sapevi di somigliare ad un’Ostrica?

Si esattamente, proprio un mollusco viscido….

Ma una piccola consolazione c’è siamo come delle ostriche con le perle.

A pensarci siamo piuttosto fragili, non abbiamo la pelle dura di un rinoceronte, tanto meno il carapace di una tartaruga e custodiamo in bocca la parte più dura del nostro corpo, che proprio per questo è tanto preziosa.

I nostri denti dovrebbero essere bianchi come perle ma “usandoli” perdono il loro splendore.

Denti splendenti

I prodotti sbiancanti per denti sono largamente richiesti per togliere le macchie dai denti e renderli più bianchi e appariscenti.

Il sorriso impeccabile e i denti bianchi e sani sono due canoni estetici tanto apprezzati quanto ambiti.

Ma esistono prodotti sbiancanti per denti veramente efficaci?

Iniziamo subito col dire che esistono differenti tipologie di prodotti sbiancanti per denti che esercitano il proprio effetto “whitening” secondo diverse modalità.

Tali prodotti possono essere suddivisi sostanzialmente in due diversi gruppi:

Gli sbiancanti professionali di cui parleremo di seguito

Gli sbiancanti casalinghi fai da te che comprendono un vasto insieme di prodotti e rimedi naturali.

(clicca QUI per leggere l’articolo completo sugli sbiancamenti casalinghi fai da te)

Esistono diversi metodi per sbiancare i denti a casa, ma ATTENZIONE!

Molti di questi rovinano i denti in quanto non utilizzano principi attivi che penetrano lo smalto lasciandolo intatto, ma ABRADONO ed ERODONO la superficie esterna dello smalto. Un po’ come se si passasse della carta vetrata sui denti.

L’effetto sbiancante si potrà anche notare ma a lungo andare i denti si consumeranno, creando dei danni irreparabili.

Un esempio, e anche il più comunemente usato a casa, è il bicarbonato (abrasivo) e il limone (agente erosivo).

E’ vero si che il costo dei trattamenti professionali sbiancanti utilizzati dal dentista, è certamente più elevato rispetto a quello dei rimedi naturali o dei trattamenti casalinghi, tuttavia, il risultato è nettamente superiore e non danneggia il vostro smalto.

Sbiancamenti professionali

Lo sbiancamento professionale è una procedura che viene eseguita solo dal dentista. Durante lo sbiancamento vengono utilizzati dei gel particolari, all’interno dei quali, sono presenti degli agenti sbiancanti ad alta concentrazione. Tra questi, quelli che si sono dimostrati più efficaci sono i radicali di Perossido di Idrogeno o di Carbammide.

L’utilizzo di lampade alogene durante la procedura aumenta l’effetto di queste molecole che penetrando all’interno dello smalto in profondità, dividono i pigmenti intrinsechi del dente, creando un effetto bianco e duraturo.

Queste molecole se usate sotto la supervisione del dentista, nei modi e nei tempi giusti, NON DANNEGGIANO LO SMALTO DEL DENTE, anzi, lo rendono più lucido e bianco agendo solo a livello dei pigmenti e lasciando intatto lo smalto naturale del paziente.

Questi agenti quindi, eliminano le tue macchie INTRINSECHE.

Da non confondere è l’effetto sbiancante che deriva da una pulizia approfondita

dei tuoi denti attraverso un’igiene professionale in studio che elimina invece le MACCHIE ESTRINSECHE.

Le macchie estrinseche sono quelle sulla superficie del dente, che possono essersi depositate per una dieta molto cromatica a base di thè, caffe, vino rosso, molti vegetali o fumo.

Quindi, mentre le macchie estrinseche possono essere tranquillamente eliminate con una normale seduta di igiene professionale, e un polishing superficiale, quelle intrinseche vanno eliminate con lo sbiancamento professionale.

Difatti, una seduta di bleaching dal dentista lascia (letteralmente) il segno: i denti appaiono evidentemente più lucidi, bianchi e brillanti senza creare danni.

>> Perossido di idrogeno (gel)

Nella categoria degli sbiancamenti professionali, il prodotto sbiancante dentale per eccellenza è un gel a base di perossido di idrogeno (al 35-38%).

L’effetto sbiancante di questo prodotto utilizzato in una seduta di bleaching è sorprendente e ripeto, ormai non c’è niente da temere, perché sono prodotti sicuri che lasciano i denti intatti e robusti senza rovinarli.

Per dare un effetto più duraturo negli anni dopo la seduta di bleaching, o come alternativa a questo trattamento in studio, il secondo prodotto professionale più utilizzato è il

>> Perossido di carbammide (gel)

Questo prodotto, deve essere utilizzato solo se prescritto dal dentista. L’efficacia sbiancante è elevata, paragonabile allo sbiancamento professionale in studio. Il perossido di carbammide deve essere applicato sui denti tramite apposite mascherine personalizzate in silicone morbido, che riproducono perfettamente l’arcata dentaria del paziente.

Questo prodotto sbiancante va applicato per un periodo di tempo variabile da 30 a 60 giorni, in base al tipo di caso che si sta trattando, tutto il giorno o tutta la notte. In più, avendo già a disposizione le mascherine, è possibile negli anni successivi, intervenire con una notte di sbiancamento aggiuntiva riacquistando una siringa di gel dal dentista.

L’effetto-candore esercitato dai prodotti sbiancanti professionali ha in genere, la durata di 2 anni.

A tale proposito, per mantenere l’effetto sbiancante sui denti, è indispensabile la corretta igiene dentale e la correzione di abitudini comportamentali scorrette cercando di evitarle il più possibile (come ad esempio fumare, bere molti caffè o sostanze contenenti caffeina, masticare liquirizia o tabacco).

Lo sbiancamento dei denti non ha controindicazioni se viene eseguito da un professionista ma ci possono essere casi in cui si manifesti una ipersensibilità, che non è un vero e proprio dolore ma una sensazione transitoria che termina con la fine del trattamento o comunque nei giorni successivi, per questo la presenza di un professionista è indispensabile così che ti possa consigliare sia prima che dopo il trattamento.

Come vedi avere dei denti bianchi è possibile anche se va scelto il metodo giusto per Te, per darti garanzia di risultato in base alle tue abitudini, alla pasta dei tuoi denti, o alla presenza di otturazioni.